martedì 27 febbraio 2018

INTO THE BIN Feb 2018 | Prodotti finiti

Da quando sono nella casa nuova, qualcosa nella mia routine è cambiata: prima non finivo mai nulla o procrastinavo l'utilizzo fino a scadenza, ora invece sarà che compro più cose di prima, ma più semplicemente le uso fino alla fine e mi prefisso di usarle anche in modi alternativi, piuttosto che accumulare flaconi mezzi pieni e comprarne altri nel frattempo. 

Sarà lo spirito di Marie Kondo o che so io, ma mi ritrovo a essere più diligente e, di conseguenza, anche più ordinata e meno sprecona. Ecco perché a nemmeno due mesi dal precedente post di prodotti finiti e cestinati, oggi ne scrivo un altro tutt'altro che scarno. Che sollievo buttare via tutta questa plastica! Non credo di essere l'unica a provare piacere nel buttare flaconi vuoti, usati e talvolta amati; tra l'altro, scrivere questi post è utilissimo a me e spero anche a voi per capire nell'effettivo che cosa ne penso di un prodotto una volta finito, se lo riacquisterò o meno e se fa al caso mio/vostro. Spero vi sia utile!



Inizio con la parte di skincare viso, quella più consistente.

Garnier SkinActive Acqua Micellare pelli normali e miste. Di solito acquisto sempre quella nel pack rosa, ma per stavolta ho optato per la confezione verde per pelli miste e devo dire che non noto differenze: sono entrambe acque micellari molto delicate su viso e occhi e le uso sempre con piacere, struccano bene e non irritano per nulla la pelle. Ovviamente la ricomprerei.

Kiko Pure Clean Gel per pelli miste. Ho già il mio bel backup e lo adoro. Ho provato un po' a scatola chiusa la skincare di Kiko e devo dire che non mi dispiace affatto. Il primo prodotto era il detergente in mousse, anche quello ottimo ma non mi piace molto il fatto della pompetta erogatrice che a volte si inceppa e non permette di finire del tutto il prodotto rimasto in fondo, ma forse questo in gel è più indicato per la mia pelle. La pulisce a fondo senza seccare troppo, la lascia morbida e leva ogni traccia di trucco residuo. A volte, quando ho un trucco minimal, evito lo struccaggio con acqua micellare e passo subito al lavaggio con questo prodotto e pulisce perfettamente. Lo uso anche in combo con il simil Clarisonic Bellissima di Imetec e lo adoro, fa la giusta schiuma e si lava via in un secondo con l'acqua.

Ziaja Olive leaf face scrub. Già dall'anno scorso ho iniziato a preferire agli scrub manuali quelli chimici, che si tratti di peeling, esfolianti o toner, li trovo decisamente più delicati ed efficaci. Questo scrub l'ho acquistato davvero troppo tempo fa e l'ho usato spesso sul viso (con risultati piacevoli, le micro-sfere sono minuscole e non aggressive) anche se ultimamente, per finirlo, l'ho tenuto in doccia e usato sulle gambe come leggero esfoliante prima della rasatura. Sul viso era piacevole e non aggressivo, devo dire, forse anche grazie all'azione dell'olio d'oliva che però non lo rendeva troppo oleoso o difficile da sciacquare, anzi. Tutto sommato, è un ottimo scrub e ha un prezzo davvero irrisorio, pochi euro per un buon scrub. Io l'ho preso su Maquillalia insieme a molti altri prodotti del marchio. Al momento ho altri esfolianti da usare, per cui non sento la necessità di ricomprarlo, ma se vi piacciono gli scrub viso leggeri questo è un buon candidato.

Ziaja crema contorno occhi multi-vitaminica. E' un'ottima crema contorno occhi, leggera e che si asciuga velocemente. Al momento non sento il bisogno di ricomprarla perché ho altre creme e prodotti da usare, ma per il prezzo direi che vale la pena provarla. Certo non fa miracoli, eh, ma è piacevole e fresca sotto gli occhi la mattina e la sera, se non altro.

Ziaja crema viso all'avocado. Qui c'è stato un mio sbaglio di fondo: volevo acquistare la mia amata crema (dello stesso marchio) al cetriolo, quella adatta alle pelli miste e grasse che ho adorato, ma ho sbagliato a mettere nel cestino quella giusta e mi sono ritrovata quella all'avocado per pelli secche. Ovviamente era troppo spessa per usarla di giorno, ma come crema notte non mi è dispiaciuta e anzi, l'ho trovata emolliente e nutriente. Se avete la pelle secca, potrebbe piacervi, io al prossimo giro ricomprerò quella al cetriolo, se non sbaglio un'altra volta a scegliere!

Korres white tea gel cleanser. Nella prima box di Lookfantastic ordinata a gennaio ho trovato questo detergente che però non mi ha fatto battere il cuore. Molto buono, profumazione leggera e non aggressiva, lava bene e lascia la pelle del viso morbida, ma non ha la stessa forza del gel di Kiko, per cui non penso la ricomprerei in full size.




Mil Mil crema rigenerante all'olio di cocco per capelli lunghi. Sin dal post (tag) sui capelli scritto anni fa, continuo imperterrita a usare maschere per capelli al posto del balsamo e non posso farci niente, ne sono assuefatta. Adoro la morbidezza che mi danno le maschere tenute su un paio di minuti e poi lavate via, senza appesantire troppo i capelli o sporcarli subito. Ne uso di vari tipi e marche, ma mi trovo spesso a usare questa di Mil Mil, che si trova in molti supermercati e ha un prezzo davvero piccolo. Poi io ho uno chioma non indifferente, per cui un balsamo normale mi dura due volte, mentre con queste maschere (usandone una quantità minima) vado avanti per mesi! Ovviamente ne ho già un barattolo nuovo e la ricomprerei volentieri.

Sunsilk shampoo per capelli ricci. Sugli shampii invece ultimamente sto andando un po' a random, perché al momento faccio sempre un doppio shampoo: il primo lavaggio è quello più intenso con il mio amato di Antica Erboristeria all'ortica, che lava bene la cute e toglie via il sebo, ma da solo è effettivamente troppo aggressivo e secca un po' troppo, per cui passo al secondo shampoo, questo però meno intenso e con poco prodotto per ridare vitalità al capello. In questo caso, ho usato un Sunsilk per capelli ricci (comprato a caso) altrimenti uso uno shampoo generico non troppo aggressivo o specifico. Non penso lo ricomprerò perché cambio spesso, tra l'altro la linea Sunsilk la trovo davvero corposa, siliconosa, non saprei bene come spiegarlo, ma a piccole dosi non è male.

Antica Erboristeria shampoo sebo-regolatore all'ortica. Non mi soffermo molto, perché ho già detto sopra che cosa ne penso. E' uno shampoo non per i deboli di cuore ( o di cute?!), nel senso che aggredisce un po' lo scalpo e va usato con parsimonia, ma lavando i capelli solo 2 volte alla settimana, mi faccio almeno un paio di giorni con capelli perfettamente puliti fino al prossimo lavaggio e non è cosa da sottovalutare con i capelli grassi che mi ritrovo, per cui sì, lo ricomprerei mille e mille volte ancora.

ESPA Pink Hair & Scalp Mask. Anche questo prodotto l'ho trovato in una box di Lookfantastic e purtroppo non sono riuscita ad apprezzarne le varie qualità: in primo luogo io ho tantissimi capelli e la mini size conteneva poco prodotto per la grossa chioma che ho, per cui ho provato a usarlo abbondando nelle quantità ma non ho visto miglioramenti in quanto a capelli più soffici, morbidi e nutriti. Al contrario, una volta sciacquato via, i capelli erano leggermente secchi e dovevo andare con la mia maschera ad idratarli. E' un peccato, ma non sono riuscita ad apprezzarlo al massimo.



Infine la parte makeup, quella più scarna e difficile da far fuori!

Maybelline the colossal go extreme volume mascara. Ce l'ho da almeno due anni e ormai aveva un odore di prodotto scaduto per cui via nel cestino. In ogni caso non è un mascara che ricomprerei, non mi dava molto volume nonostante pettinasse bene le ciglia.

Colourpop super matte liquid lipstick, Tulle. Anche questo troppo vecchio, dovevo per forza buttarlo! Era un regalo della mia dolcissima Fran e l'ho amato molto, anche se col senno di poi la formula era davvero troppo secca e pastosa, ora che ho scoperto i satin lips la mia vita è cambiata!

Nabla, Bombay Black. Una delle tante. L'ho comprata e ricomprata più volte e continua a piacermi.

Nabla, Gotham. Ho adorato questo bronzer, soprattutto per un leggero contouring. Ha la giusta intensità, non fa macchia e ha un colore leggermente freddo che è perfetto per la mia carnagione. La ricomprerò di sicuro dopo che avrò finito altri bronzer.


Ed è tutto, spero che questo post vi sia stato utile. Fatemi sapere se abbiamo prodotti in comune, finiti o cestinati. Alla prossima!

Nessun commento:

Posta un commento