martedì 20 ottobre 2015

TULLE

Rieccomi con un nuovo look sul blog, molto autunnale e scuro, sia sugli occhi sia sulle labbra. Ed è anche un modo per provare alcune nuove cosine recentemente acquisite e darvi qualche impressione dopo qualche utilizzo. Quanto sono scontata se dico che aDDDoro questi colori?

Per prima cosa ho fatto la mia solita base e ho ridisegnato le sopracciglia con una delle Brow Divine di Nabla (per approfondimenti potete cliccare qui) e ho steso - bagnato - l'ombretto Babylon* che in questo modo dà il meglio di sè. Ho poi sfumato Mimesis su tutta la piega esterna, allungandomi anche sull'arcata interna sotto il sopracciglio. All'angolo interno ho sfumato un po' di Ground State* e sotto ho stesso Mimesis all'esterno, Babylon al centro e Zoe all'angolo inferiore interno. Infine, qualche quintale di mascara e matita nera sia sopra che sotto la rima interna.

Sulle guance ho optato per un blush molto cupo che richiamasse il rossetto. La scelta è ricaduta su Ikebana di Neve Cosmetics che, per qualche motivo, mi piace un sacco ma uso decisamente poco. Scusa, Ikebana. Per completare il look, ho steso il rossetto liquido Tulle di Colour Pop, regalo della mia mogliA preferita Fran a cui mando un bacio gigante. La bellezza di questo rossetto è presto detta: opacissimo, coprente e facile da applicare. Sulla durata non è proprio eccelso mangiando o bevendo, ma nel complesso mi piace perché anche riapplicandolo sopra le labbra già truccate non crea un pastone orrendo come potrebbe succedere con prodotti simili.





PRODOTTI UTILIZZATI:
Catrice All Matte Plus Foundation -  020 Nude Beige
Essence All about Matte concealer - 20 Matt Nude
NYC Pressed Powder - Warm Beige
Neve Cosmetics e/s: Noisette (countoring), blush Ikebana
Kiko eye primer
Nabla Cosmetics Brow Divine, Neptune*
Nabla Cosmetics e/s: Mimesis, Babylon*, Ground State*, Zoe
Nabla Cosmetics Bombay Black eye pencil
Catrice Glamour Doll mascara
Colourp Pop - Tulle 

Vi piace questo abbinamento? Quali sono i colori che vi fanno urlare AUTUNNO come dei matti? Riabilitiamo Babylon nel novero degli ombretti teal fighi, dopo averlo un po' demolito all'inizio per non essere troppo pigmentato? Rendiamo grazie a Colour Pop che crea rossetti liquidi, tinte e ombretti e blush adorabili a prezzi super contenuti e la preghiamo di sbarcare in Italia o in qualche store online più vicino per poter svuotare le proprie tasche su tutto quell'armamentario?

venerdì 16 ottobre 2015

Nabla Cosmetics Brow Divine - swatch, prime impressioni, applicazione

Bentornati su questo blog e bentornata anche a me, dopo un periodo più o meno lungo di assenza, per svariati motivi. E torno con un argomento che mi sta molto a cuore, dal momento che le sopracciglia, per il mio gusto e il mio modo di truccarmi, sono fondamentali per avere un aspetto curato e sentirmi a mio agio. Non ho mai fatto mistero di non avere tante sopracciglia che, ahimè, non crescono più se non in alcuni punti assolutamente insensati. Da anni ormai utilizzo due strumenti indispensabili: ombretto marrone scuro e pennellino angolato. Con questi ho avuto una splendida relazione amorosa durata davvero tantissimo e ammetto di non aver mai provato altri metodi in passato per riempire le sopracciglia per il semplice fatto che non mi sentivo in grado di ricostruire una parte così importante del mio viso con una matita che spesso ha caratteristiche troppo variabili (colore, cerosità, morbidezza ecc). O più semplicemente perché sono molto pigra e, avendo trovato la grazia con questi due prodotti, sentivo che la mia ricerca era finita, conclusa e che avrei ricomprato Espresso di Neve Cosmetics e pennellini angolati per il resto della vita. E forse continuerò a farlo, nonostante stia scoprendo il meraviglioso mondo delle matite automatiche e delle dip brow pomade.

I ragazzi di Nabla Cosmetics mi hanno omaggiato di tre delle cinque tonalità per potervele mostrare e recensirle per quanto possibile. Di seguito vi darò qualche informazione in merito alle Brow Divine, insieme alle mie prime impressioni.

BROW DIVINE

Oh, look, fiori palesemente finti anche su questo blog.
Le Brow Divine sono matite automatiche a lunga tenuta e dalla mina ultra sottile. Esistono in cinque colorazioni diverse, per ogni tipo di esigenza, colore di capelli e gusto. La mina è sottilissima e il tratto è davvero preciso, anche per quelle persone come me con mani da camionista o da impugnatori di cazzuola. (fun fact: una volta ho provato a riempire le sopracciglia con una matita e l'effetto era Elio e le Storie Tese versione remastered. Not cool at all.). L'applicazione è semplice e il fatto che non siano né troppo morbide né troppo dure aiuta decisamente sia i meno esperti sia chi è abituato a riempire le sopracciglia - o a ridisegnare completamente alcune parti, come nel mio caso. C'è solo un piccolo neo che ho riscontrato nella matita stessa, ma non so se sia solo il mio caso o sia così per tutte: la parte "girevole" della mina mi sembra un po' instabile, gira troppo facilmente e le prime volte temevo che la mina non reggesse o si ritirasse durante l'applicazione. Non è stato così, l'applicazione è comunque facilitata, ma terrei a mente questo fattore per chiunque volesse acquistarle.

Shame.

*Ding*




Le colorazioni che mi sono state inviate sono:
VENUS:
Beige-taupe. Adatta a tutti i tipi di biondo e per disegnare la forma del sopracciglio come step preliminare.
MERCURY:
Marrone caldo. Adatta a capelli castani di media tonalità dal riflesso caldo o ramato.
NEPTUNE:
Marrone freddo. Adatta ai capelli castani dai più chiari fino ai medio-scuri, ed anche ai capelli grigi o argentati.


A cui si aggiungono:
JUPITER:
Marrone scuro neutro ed intenso. Adatto ai capelli castano scuro.
URANUS:
Marrone scuro freddo. Adatto a capelli mori e neri.


SWATCHES


Devo dire che la scelta degli invii mi ha lasciata un po' perplessa, per quanto riguarda chi non ha ricevuto tutte le colorazioni ma solo una selezione. Di natura, io ho dei peli sopraccigliari e dei capelli castano scuro, tendenti quasi al nero, con riflessi rossi ramati dovuti a tinte e colpi di sole sulle punte. La scelta di Venus e Mercury in particolare è un po' singolare. Anche se capisco il discorso di Mr Daniel di ricostruire l'arcata con un colore più chiaro per poi andare a intensificare con un colore più scuro la parte centrale e finale del sopracciglio, non la vedo un'opzione molto fattibile per tanti motivi, uno dei tanti è il tempo; non tutti hanno tempo per più step su un solo feature del viso al mattino, al contrario hanno bisogno di un solo prodotto che svolga al meglio il suo compito. Queste matite lo fanno sicuramente, ma non vedo la necessità di utilizzarne più di una, al di fuori del contesto "trucco artistico", blog, o che non sia "ho 5 minuti prima del lavoro". Tornando alla questione iniziale, ho trovato poco adatte a me sia Venus (troppo chiara, la uso soltanto per ridefinire la parte iniziale delle sopracciglia, quando ho tempo) e maggiormente Mercury, che non posso utilizzare in nessun modo sulla mia persona per via della sua componente calda, che sulla pelle nuda dove non ho peli risalta tantissimo e l'effetto non è dei più flattering. Neptune invece è un colore che si avvicina moltissimo al mio colore di capelli e sopracciglia, anche se trovo che l'effetto sia ancora lontano da quello che prediligo io solitamente: naturale ma ben definito e scuro. Sicuramente per i miei scopi sarebbero più indicate Jupiter o addirittura Uranus, che penso acquisterò più avanti. In ogni caso le descrizioni che fa Nabla sono piuttosto veritiere per quanto mi riguarda, quindi se pensate di provare una di queste matite potrete affidarvi sì alle descrizioni ma, se possibile ovviamente, vedendole dal vivo prima di acquistarle.

Sulla durata devo dire che sono rimasta piacevolmente colpita, il che significa che qualsiasi cosa che duri sopra le 12 ore, con serata in discoteca e con sudore annesso, passa la mia personale prova del fuoco. Anche se l'effetto finale non è così definito come quando utilizzo l'ombretto Espresso o la Dip Brow di Anastasia, la matita Nabla non svanisce e rimane al suo posto senza doverla settare con gel o polveri.

APPLICAZIONE



Come dicevo, l'effetto naturale e di pelo "vero" che dona alle sopracciglia mi piace ma con qualche riserva. Preferisco una matita o un ombretto più scuro e con meno grigio di Neptune, in modo che camuffi la parte inferiore del sopracciglio, dove non ho peli e, andando a ridisegnare l'arco in quei punti, se la matita non è abbastanza scura, lo stacco tra pelle e peli si nota abbastanza. Ripeto quindi che, per chi avesse i miei stessi colori, potreste orientarvi sulle due matite più scure, Jupiter o Uranus. Se il colore della matita è quello giusto, secondo me ridisegnare completamente un sopracciglio e renderlo anche naturale non è cosa da poco; e ci piace, molto. Una nota di merito allo scovolino alla fine della matita: è piccolo e compatto e pettina per bene le sopracciglia, aiutando a creare la forma finale desiderata. Qui sopra potrete vedere la resa in close-up, ma anche a viso intero e in due condizioni di luce naturale diversa per farvi un'idea se Neptune, in particolare, possa essere il vostro colore o se l'effetto finale possa piacervi.

In generale, apprezzo tantissimo queste matite, sono comode e facili - davvero!- da usare, le porto anche in giro per eventuali ritocchi e mi stanno aiutando nei momenti in cui ho seriamente zero tempo per prepararmi e uscire e sono in super ritardo, durano molto e le colorazioni disponibili mi sembrano variegate e adatte a molteplici tipi di persone.

Le Brow Divine sono attualmente in vendita sul sito Nabla Cosmetics e nei punti vendita che espongono il marchio (se siete di Torino, Melissa è il vostro store <3 ) a 11,90 €. Fatemi sapere se vi piacciono, se le avete acquistate, come vi trovate o se siete indecisi. Insomma, parliamone!



Le matite Brow Divine Venus, Mercury e Neptune mi sono state inviate da Nabla Cosmetics a scopo valutativo, ma non sono stata costretta o pagata per parlarne, né queste mie opinioni sono viziate dal fatto che siano press sample. Come al solito, le mie impressioni sono sincere e oneste al 100%.