lunedì 31 marzo 2014

I Know What You Did: Storie di trucchi passati Ep.0

Sapete quelle idee geniali che vengono sotto la doccia e non vedete l'ora di metterle nero su bianco e vi scapiccollate col turbante in testa e accappatoio per non perdere l'idea? Ecco, immaginate una Silvia che ha appena indossato una maglia vecchia e sgualcita dei Rammstein intenta a scrivere questo intro.



Tra esattamente UN MESE sarà il compleanno del blog* e ho pensato di fare una serie di post riguardanti il mio passato truccoso, quando ancora non avevo neanche l'idea di aprire un blog e postavo le foto dei miei trucchi sul profilo FB personale con somma gioia noia di tutti i miei contatti. Tra le tante cagate fatte, qualcosa di carino penso di averlo fatto e dunque, rinnoviamo la noia anche di voi lettrici e lettori (ci saranno?! :D) del blog con una serie di post dedicati al passato. Da Cancro poi io ci vado a nozze con queste robe nostalgiche (non che mi interessi più di tanto l'astrologia, ma l'unica cosa su cui concordo è che sono lunatica da far schifo e che potrei farmi il bagno nei ricordi, quindi ciapà lì e purta a cà, come si dice a Torino).

Ora come ora non so con che spirito riuscirò a portare avanti i post, quali foto riuscirò ad inserire che siano un pelino decenti o cosa effettivamente scrivere, ma penso che lo capirò scrivendo, come tutte le volte del resto! Spero apprezzerete il mio mettermi in gioco e, con il senno di poi, chiaramente sono aperta a commenti e/o critiche costruttive perché oh, mica nasciamo makeup-imparate. E' la dura legge della giungla. In ogni caso ci sarà un po' di tutto, dai trucchi più riusciti a quelli meno -secondo me- riusciti, foto decenti e meno decenti, trucchi soft e (molto) meno soft... Insomma, un pout pourri di robe random. Bare with me!

A presto con il primo post della serie I Know What You Did !






*Niente contest, nè givecosi, nè givecontestcosi, mi spiace...
 Solo un tanti auguri canticchiato magari, giusto per entrare nel mood di festa.

sabato 22 marzo 2014

One Lipstick, One Look feat. MAC Diva

A febbraio la mia dolce partner Francesca Being Cute Is Not A Crime è venuta a Torino a trovarmi (sì, solo me. Sono egoista xD) e chiaramente non potevo non comprare qualcosa in ricordo di quei 2 giorni splendidi. Avevo il pallino di Diva già da un annetto buono, ma quando l'ho provato per l'ennesima volta insieme a Fran e Lucia, i loro complimenti per come mi stesse e quanto fosse perfetto per me mi hanno convinto definitivamente. Non sono influenzabile, solo facilmente convincibile.
Spulciando poi tra i blush MAC, ne ho notato uno in crema molto scuro (non ho la minima idea del nome) che, dosato a dovere, aveva un colore pazzesco e molto simile a Diva. La frase di Fran è stata: "Lascia stare, aspetta di provare Diva anche come blush..."
C I A O
Ma non finisce qui. Perché, in fondo, non sfruttare a pieno le potenzialità di un prodotto così "troppo" come Diva? Avrò scoperto l'acqua calda, di sicuro, ma ho voluto usare IL rossetto in questione in un look completo: dalle labbra alle guance e anche agli occhi. Sfruttando il suo finish matte, ho deciso di utilizzarlo con un pennellino angolato e tracciare una bella linea di eyeliner abbinata ad un ombretto del calibro di Red Carpet sfumato nella piega e leggermente nella palpebra inferiore. Ho poi scaldato Diva sul dorso della mano e l'ho applicato sulle guance con lo Stippling Brush di RT per un effetto abbastanza naturale, ma pur sempre d'effetto. Sulle labbra ho abbinato Diva alla matita Nightmoth per aumentare al massimo la resa del primo. Un bel punto luce all'angolo interno dell'occhio e matita nera nella rima interna per un effetto ROAR. Chettelodicoaffare (cit.)  mi piace, sono a mio agio e mi sento stupAinda. XD
Mi piace usare i miei capelli come cuscino.

PRODOTTI UTILIZZATI:
MAC Mineralize Foundation, NC25
Essence, All About Matt fixing compact powder
Catrice camouflage Cream, 010 Ivory
Kiko Eye Primer
Neve Cosmetics e/s: Red Carpet, Espresso, Bonbon, Etoile
Neve Cosmetics Pastello Occhi, Liquirizia
Essence Lashes Go Wild Mascara
MAC lipliner, Nightmoth
MAC lipstick, Diva (lips, cheeks and eyeliner)
Che ne dite? Avete mai usato un rossetto anche come eyeliner e blush? Fatemi sapere ^_^
Un bacio,

domenica 9 marzo 2014

My mistress' eyes are nothing like the sun...

My mistress' eyes are nothing like the sun;
Coral is far more red than her lips' red;
If snow be white, why then her breasts are dun;
If hairs be wires, black wires grow on her head.
I have seen roses damasked, red and white,
But no such roses see I in her cheeks;
And in some perfumes is there more delight
Than in the breath that from my mistress reeks.
I love to hear her speak, yet well I know
That music hath a far more pleasing sound;
I grant I never saw a goddess go;
My mistress when she walks treads on the ground.
   And yet, by heaven, I think my love as rare
   As any she belied with false compare.
Shakespeare, Sonnet 130
Ci tenevo ad iniziare il post con questo sonetto meraviglioso, uno dei miei tanti preferiti e anche, se in ritardo, volevo augurare buon 8 marzo a tutte le donne che ogni giorno trovano la forza e il coraggio di affrontare la propria vita, che non saranno belle come il sole e non saranno perfette, ma che proprio per questo sono uniche, rare e insostituibili. Visto che questo è per così dire il mio piccolo angolo di mondo virtuale, colgo l'occasione per fare gli auguri a una Donna che, anche se momentaneamente bloccata in un letto, è l'esempio di come si possa essere forti anche nelle difficoltà.
Auguri nonna e auguri a tutte noi.

Ma torniamo a cose frivole.
Ieri c'era un sole pazzesco e una luce meravigliosa. A marzo non è così scontato averla qui a Torino quindi, presa dalla bella giornata, ho messo lo smalto più primaverile che avevo e mi sono truccata diversamente dai miei soliti standard: rosso, nero, borgogna, marrone, rosso scuro, marrone scuro e ancora rosso! Questa volta ho tirato fuori uno degli ombretti che più mi piacciono e una matita labbra che ho imparato ad amare: parlo di Pixie Tears, un teal con milioni di glitter all'interno, e Sfilata/amaranth, entrambi di Neve Cosmetics. Sono due prodotti che mi piacciono moltissimo, ma che non avevo ancora abbinato insieme... Shame on me perché stanno davvero bene! Ovviamente non potevo non scurire un po' il look nella piega, non sarebbe stato un *mio* look, se no :P In più, per la prima volta, ho provato ad usare la pastello Inverno/mauve per contornare le labbra; so che può sembrare strano o che magari una matita trasparente come le tante che ci sono in commercio funzionerebbe meglio ma Inverno per me è orribile da usare su tutte le labbra, senza contare il fatto che le mie labbra sono pigmentatissime naturalmente. L'effetto non è del tutto finto -se sfumato leggermente con le dita- e si armonizza abbastanza bene col tono di pelle intorno alle labbra. Non so se diventerà una routine, ma sperimentare con prodotti che utilizzo poco o niente non fa mai male, no?


PRODOTTI UTILIZZATI:
Rimmel BB cream 9-in-1 skin perfectin, Light
Essence, All About Matte compact powder
Kiko Eye Base
Essence Colour Arts eye base (per il pigmento Pixie Tears)
Neve Cosmetics e/s: Coco, Butterfly, Bonbon, Smoking, Espresso, Pixie Tears
Neve Cosmetics Pastello Occhi, Liquirizia
Essence Lashes Go Wild
Catrice mono e/s: Starlight Espresso (contouring)
Sleek MakeUP Blush, Flamingo
Neve Cosmetics Pastello Labbra, Inverno/mauve e Sfilata/amaranth

Vi piace questo accostamento? Lo avete già provato? Fatemi sapere, Baci
Tutti i prodotti sono stati acquistati da me, nessuno mi ha pagato per scrivere e/o mostrare nulla.
La solita storia, you know the drill! ^_^